Runner: piccoli, ma importanti,accorgimenti in vista della ripresa degli allenamenti.

Attenzione agli infortuni causati dal lungo periodo di stop. Consigli importanti per evitare di farsi male.

Di Francesco Lo Re

Dott. francesco Lo Re

Sta per arrivare il fine della quarantena ma siamo tutti pronti per correre all’aria aperta?
L’incidenza annua degli infortuni tra atleti (e non) che percorrono di corsa più di 30 km alla settimana varia tra il 34% e il 65%. Le cause più comuni derivano da una non corretta postura ,dagli errori dell’allenamento ed in particolare nella programmazione , nella frequenza, nell’intensità con intense e non adattate variazioni durante il training.
I fattori che possono influenzare l’allenamento sono l’età, il sesso, le superfici , le calzature ed ovviamente fattori anatomici e biomeccanici.
La corsa è uno sport bellissimo, ma non sempre viene svolto come si dovrebbe provocando così nel runner diversi infortuni. Ginocchio, caviglia, schiena, e tanti altri disturbi, possono essere conseguenze di comportamenti,posture ,scelte e allenamenti sbagliati.
Esistono diversi accorgimenti per prevenire problematiche legate alla corsa:
• Adattarsi gradualmente alla corsa: aumentare gradualmente il carico allenante , tempo e distanze.
• Potenziamento muscolare . L’allenamento del runner non può essere solo di corsa. Allenare la forza è indispensabile e fare esercizi di tonificazione e potenziamento serve a prevenire gli infortuni. Infatti, la corsa prolungata e oltre certi limiti può portare ad un catabolismo della massa muscolare che perdendo di tono non riesce a sostenere il peso del corpo in movimento e gravando così su articolazioni, tendini e legamenti. Oltre a prevenire gli infortuni, il potenziamento muscolare serve ad avere più forza nelle gambe ma sopratutto a equilibrare la parte superiore del corpo.

Educare e correggere la Postura: In ambito Posturale la Nanotecnologia aiuta a controllare efficacemente l’atleta, l’ infiammazione o a tamponare provvisoriamente una disfunzione di un recettore primario. Inoltre, induce velocemente un nuovo equilibrio generale, permette un maggiore risparmio energetico, aiuta a risolvere contratture o triggerpoint di alcune parti delle catene muscolari, facilita il recupero post allenamento.Sono indossabili h24, permettono di aumentare le nostre capacità di fare prevenzione.
• Stretching statico e dinamico prima e dopo l’allenamento. E’ consigliato allungare la muscolatura di tutto il corpo. Muscoli elastici e caldi permettono di prevenire gli infortuni.
• L’allenamento propriocettivo , deve essere svolto da tutti gli atleti che praticano la corsa. La rieducazione propriocettiva serve a ridare la capacità di avvertire come le proprie articolazioni si organizzano in statica e dinamica, per risolvere l’instabilità del sistema. Gli attrezzi più comuni per allenarsi sono le tavolette Freeman, superfici instabili gommose, Bosu e così via.
• Evitare di correre con un eccessivo sovrappeso . La corsa mette a dura prova le articolazioni e i muscoli, lo fa anche se sei perfettamente in forma. Essere sovrappeso ed avere dei muscoli poco allenati vuol dire caricare eccessivamente le articolazioni. Quindi bisogna perdere peso sì con la corsa, ma anche con un giusto allenamento in palestra e un’adeguata alimentazione.
• Valutazione dall’osteopata : la corsa è uno sport che ha un forte impatto sul corpo e sulla postura, motivo per il quale anche in assenza di problematiche è buona abitudine fare delle sedute e screening periodici da professionisti come l’osteopata.


Dott. Lo Re Francesco
Chinesiologo , Osteopata, Preparatore Atletico

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: