Nuoto Agonistico – I Protagonisti: Gli Esordienti B (parte 2°)

Continua la carrellata di piccoli talenti, oggi scopriamo chi è Sebastiano Zamitti

di Marco Mattia Conti

Dopo Giorgia Moceo, l’altro protagonista ai Campionati Regionali Invernali Esordienti B è stato al maschile sicuramente Sebastiano Zammitti del Circolo Canottieri Ortigia di Siracusa, pure lui impostosi in quattro gare individuali sulle quattro disputate.

Anche Sebastiano è specialista dello stile libero aggiudicandosi la tripletta dei 100-200-400 stile libero, ha poi completato il poker di vittorie con i 200 misti, vinti al fotofinish in 2’48″82 su un mai domo Cristian Molonia dell’Ulysse Messina. Nello stile libero invece la superiorità è stata leggermente più netta, con tempi rispettivamente di 1’08″5-2’27″4-5’06″57 (quest’ultimo sui 400 metri risulta essere la miglior prestazione a livello nazionale), ingaggiando spesso un testa a testa con Mark Tomasello dell’Altair Catania, Eracle Patanè di Torre del Grifo Village o Gabriele Tavelli della Power Team Messina, altri atleti tecnicamente molto interessanti di cui sentiremo sicuramente parlare in futuro.

Sebastiano, Seby per tutti, nasce sportivamente tra le fila della scuola nuoto della Libertas Rari Nantes Siracusa e grazie alle sapienti cure del suo primo tecnico Alessio, si mette in luce già nel settore preagonistico dei Propaganda dimostrando già una buona tecnica natatoria e attitudine alla vittoria sia a stile libero che a dorso. Passato poi tra le fila del Circolo Canottieri Ortigia (la Lib. R. N. Siracusa non opera da anni nel settore agonistico) inizia un percorso di affinamento e sviluppo delle sue qualità natatorie anche negli altri due stili della farfalla e della rana, sotto la guida del Tecnico Marco Mattia Conti.

Anche a Seby abbiamo fatto quasi le stesse quattro domande poste nell’articolo precedente a Giorgia Moceo, ed ecco le sue risposte…

Redaz.: “Come ci si sente ad aver vinto quattro titoli regionali individuali pur non partendo sempre con il miglior tempo di qualificazione”?

Seby: “Sono stato molto soddisfatto di questi risultati, ho provato una grande emozione, in fondo ci speravo e l’ho sognato spesso nei giorni precedenti, ma riuscirci mi ha reso molto felice”

Redaz.: “Quanto tempo dedichi al nuoto e ti pesa togliere del tempo ad eventuali giochi con le tue compagnie”?

Seby: “Mi alleno tutti i giorni, tranne il sabato, non sempre, due ore, e non mi pesa fare delle rinunce perché nuotare è per me un piacere e lo faccio con passione”.

Redaz.: ” Probabilmente non si riuscirà a fare i Campionati regionali Estivi, ma nel caso si fossero fatti ( o si faranno forse… ndr), quali sarebbero stati i tuoi obbiettivi”?

Seby: ” Mi sarei impegnato tanto per poter riconfermare i risultati raggiunti nel Campionato Invernale, sperando di potermi avvicinare al record regionale dei 400 metri stile libero che sento più come mia specialità”.

Redaz.: “Pensi naturalmente di continuare a nuotare e migliorare i tuoi tempi nel futuro, ma hai già un’ idea di cosa vorrai fare da grande”?

Seby: ” Sono sicuro di continuare a nuotare e migliorare i miei tempi. Da grande spero di continuare a coltivare questa mia passione”.

Nei prossimi giorni passeremo in rassegna la categoria Esordienti A alla scoperta di altri sicuri talenti della nouvelle vague siciliana.

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: