Motocross:Francavilla di Sicilia buona la prima

Nessun problema per la prima gara del Campionato Regionale motocross che si è tenuta ieri a Francavilla di Sicilia.

Più che il risultato, quello che interessava particolarmente, era valutare l’esito della gara dal punto di vista organizzativo cercando di limitare al massimo i disagi e garantendo le corrette applicazioni dei protocolli contenuti nelle linee guida. A giudicare dalla soddisfazione degli organizzatori e dei partecipanti, il risultato è stato centrato in pieno. Quindi è ripartito ufficialmente il campionato regionale di motocross con la prima gara che ha preso il via ieri da Francavilla di Sicilia dopo i mesi di stop da Covid-19 e nello splendido scenario nei pressi della Valle dell’Alcantara. E’ stata battaglia fra piloti e grande spettacolo in pista. La Fast Expert e Rider è stata appannaggio di Salvatore Runcio (Motoclub Zancle), Davide Di Nardo (Jonio Motorclub), Giuseppe Mineo (Mc Valle Jato), Caruso Manfredi (Taormina New) e Giuseppe Denaro (Mc Pegaso Siracusa). Nei Veteran Salvo Scala (Mc Siracusa), Salvatore Di Francesco (Zancle) e Vincenzo Lombardo (Vikinghi dell’Etna), negli Epoca Tonino Abramo (Taormina New) e Salvo Buda (Valle Alcantara), nella Femminile, Valentina Uccello (Hobby Motor Ragusa). Nei 125 (la gara che ha regalato più suspense) vittoria per Matteo Marchio (Messina Musicò) e Michele Romano (973 Mx Team), negli 85 Alfio Pulvirenti (i laziali del Mc Milani) e Gennaro Utech (Graffignano), nella 65 Dario Caserta (Mc Sicilia) e Alessandro Ferraro (Mc Sicilia) mentre nella Challenge plauso all’americano (e questa è stata la grande novità di giornata) Patrick Frost Jacob tesserato per il Motoclub Sicilia e Calogero Iacolino (973 Mx Team). Soddisfatti gli organizzatori a cominciare da Salvo Catalano del Motoclub Valle Alcantara e la Fmi SICILIA rappresentata dal responsabile motocross Salvo Catinello e dall’addetto alla segreteria Michele Cristaudo e il commissario di gara Santi Guardo e il direttore di gara Vincenzo Anastasi.

“E a tutti loro non posso che rivolgere i miei personali complimenti e quelli del comitato regionale – ha detto il presidente Totò Di Pace – così come ai piloti che so hanno dimostrato grande spirito e voglia di ritrovarsi oltre ad aver regalato spettacolo in pista. Mi è dispiaciuto non essere stato presente per motivi familiari ma lo spirito è stato quello giusto ed è da questo che dobbiamo ripartire. Un augurio di pronta guarigione anche agli infortunati e un plauso anche a chi ci ha permesso di ripartire con la Fmi nazionale e il presidente Copioli davvero impegnato a 360 gradi come avete visto per la questione dei contributi e agevolazioni a piloti e Motoclub, per rilanciare ancora di più il mondo delle due ruote

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: