Pillole di parkrun #5 – i volenterosi volontari parkrun

di Giorgio Cambiano

Una delle caratteristiche fondanti di parkrun è la presenza dei volontari. Senza il loro apporto fondamentale non sarebbe possibile organizzare alcunché.I volontari parkrun sono molto volenterosi, e i compiti a cui possono essere destinati per organizzare e gestire al meglio gli eventi settimanali sono molti e variegati. Ecco l’elenco completo dei ruoli che possono essere rivestiti dai volontari parkrun:
 

  • Addetto alle comunicazioni
  • Addetto imbuto all’arrivo
  • Addetto magazzino e forniture
  • Addetto parcheggio
  • Addetto report finale
  • Addetto scanner
  • Addetto token
  • Aiuto distribuzione token
  • Briefing nuovi partecipanti
  • Camminatore di coda
  • Chiusura evento
  • Ciclista apripista
  • Controllo percorso nel giorno dell’evento
  • Controllo posizioni
  • Coordinatore volontari
  • Cronometrista
  • Direttore di corsa
  • Elaboratore risultati
  • Fotografo
  • Guida non vedenti
  • Interprete lingua dei segni
  • Marshal
  • Pacer
  • Preparazione evento
  • Sistemazione token
     
    Della presenza dei volontari ci accorgiamo molto facilmente grazie alla visibilità data loro dai gilet gialli indossati in occasione degli eventi parkrun. Ci sono pure due gilet di colore differente: uno azzurro, riservato al Direttore di Corsa, ed uno rosso, per il Camminatore di Coda. Entrambe queste figure sono molto importanti ed obbligatorie e dedicheremo loro una apposita puntata delle pillole di parkrun.Ci sono altre figure obbligatorie, tra i volontari: il Cronometrista, l’Addetto Scanner, l’Addetto alla Ricognizione del percorso e l’Addetto al Briefieng per i nuovi partecipanti. Ma per queste figure non sono previsti dei gilet particolari.  È importante rendersi conto che ogni parkrunner dovrebbe periodicamente offrire la propria disponibilità per fare il volontario, in modo da consentire a tutti di poter partecipare camminando o correndo. Non ringrazieremo mai abbastanza i volontari parkrun per quello che fanno e non ci stancheremo mai di rinnovare l’invito a tutti di dare il proprio contributo. Solo così ci potremo veramente sentire tutti parte di una vera comunità sana e solidale.

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: