Ciclismo:Ad Imola i Campionati del Mondo

Battuta la Francia grazie alle infrastrutture dell’autodromo che assicurano massima garanzia contro il coronavirus. Due sole categorie, donne e professionisti, e quattro gare: due crono e due prove in linea

L’Italia torna Mondiale dopo sette anni. Non prendete appuntamenti dal 24 al 27 settembre: vi aspetta Imola, l’autodromo Enzo e Dino Ferrari. L’Uci, la federazione internazionale del ciclismo, non ha avuto dubbi nell’assegnare la rassegna iridata alla nazione che, in questo momento, offre più garanzie contro il coronavirus per squadre, corridori, tifosi: sconfitta la Francia, e il presidente Uci, Lappartient, è francese. L’Italia si è presentata compatta e soprattutto credibile. Il Mondiale era stato assegnato alla Svizzera (Martigny e Aigle), ma cancellato a inizio agosto dopo che il governo della Confederazione aveva confermato il limite massimo di 1.000 persone come misura anti-assembramento. L’Italia, che ha elaborato grazie alla Federciclismo guidata da Renato Di Rocco un protocollo sanitario preso a esempio anche da altri sport, è stata finalmente premiata. Dopo Firenze 2013, ecco Imola 2020, il tredicesimo Mondiale ospitato nel nostro Paese. L’ultima vittoria di un azzurro in un Mondiale risale a Varese 2008: primo Alessandro Ballan.

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: