103° Giro d’Italia: Ecco i Siciliani al Via

Per la nona volta nella storia la corsa rosa, alla sua 103^ edizione, partirà dalla Sicilia, con Monreale sede della Grande Partenza e della cronometro iniziale che si concluderà a Palermo dopo sedici chilometri.

Diversi i Siciliani alla partenza, non ci sarà l’italiano più in forma del momento, il ragusano Damiano Caruso, ma sarà presente il vittoriese Francesco Romano . Francesco Romano, 23 anni, corre da due anni da Professionista con la Bardiani dopo essersi distinto negli Under 23 ed avere vestito anche la maglia azzurra correndo il Tour de l’Avenir e la Liegi Bastogne-Liegi. Per lui la partecipazione al Giro d’Italia è un punto di arrivo importante e la prima prova importante tra i professionisti. Sempre della Bardiani il Palermitano Filippo Fiorelli, al suo primo anno da Professionista si è messo subito in evidenza agli inizi di questa stagione, rientrando più volte tra le prime dieci posizioni di classifica, nelle manifestazioni ProTour che si sono fin qui disputate, e ha terminato gare dure del circuito Word Tour come la Strade Bianche.

Reduce da un Mondiale in cui ha chiuso in 15^ posizione, Vincenzo Nibali parte da favorito e punta a vincere per la terza volta. Senza la presenza al Giro dei tanti protagonisti al Tour de France appena conclusosi, le sue possibilità per la vittoria finale non sono così remote. Ieri è giunto a Palermo l’altro Palermitano e capitano della Vini Zabu’, squadra a Main sponsor Siciliano, Giovanni Visconti. Dopo un inizio di stagione a rilento, a causa di una condizione fisica non proprio al top, cominciata anche in ritardo rispetto agli altri anni per via del virus Herpes Zoster, ha fatto poi vedere buoni numeri nel proseguo di stagione, distinguendosi in particolare al Giro dell’Emilia e conquistando anche la convocazione al Mondiale di Imola. Antonio Nibali che assisterà,come di consueto, il fratello Vincenzo, e l’Agrigentino Salvatore Puccio della Ineos. Dopo la cronometro Monreale –Palermo di sabato, che di fatto aprirà il Giro d’Italia, la seconda tappa partirà da Alcamo per Agrigento, lunedì l’attesa Enna-Etna e per finire con le tappe siciliane la Catania-Villafranca.

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: