Giuliano Mancuso vince il titolo italiano Enduro Classe 125

Giuliano Mancuso e la Fantic XE 125 hanno vinto il titolo Italiano Enduro classe 125 Senior. Il verdetto è arrivato al termine dell’ultima prova disputatasi a Villanova d’Albenga. E nel Savonese il pilota messinese ha confermato tutte le sue qualità salendo sul gradino più alto del podio dopo aver fatto l’en plein nelle tre prove del campionato Italiano. Nella speciale classe il pilota del Motoclub Sicilia Racing Motorsport ha distanziato di 15 punti Marmi e Zecchin. “La gara è andata benissimo e sono soddisfatto anche del terzo posto nella classifica assoluta – ha detto il pilota – Un podio nell’assoluta è importante visto che correvo con la piccola 125: sono contento per me, per la mia famiglia e per la mia squadra a partire da Marco D’Arpa e poi tutti i ragazzi che lavorano dietro le quinte. Poi devo ringraziare anche la Fantic Motor che ha creduto in me e ha voluto questo progetto. Siamo riusciti a portare a casa questo traguardo importante e un motivo di grande soddisfazione deriva anche dal fatto di aver riportato i colori della Sicilia così in alto, un motivo d’orgoglio certamente ma anche un messaggio a tanti ragazzini che si affacciano a questa disciplina affinché questo risultato possa essere loro d’esempio per arrivare sempre più in alto con sacrifici e impegno. Come dico sempre, con qualche rinuncia possono arrivare i risultati sperati”. (FMI)

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: