Pallanuoto: Ortigia in finale, battuta la corazzata Barcellona.

di Marco Mattia Conti

Terza partita e terza vittoria per l’ Ortigia Siracusa che alla prima Champions in 92 anni di storia si regala un sogno.

Questa volta cedere sotto i colpi della impenetrabile difesa biancoverde è il Barcellona, una sorta di corazzata con tanti stranieri di grande valore al suo attivo, ma oggi meno squadra dell’operaia Ortigia. Una operaia che ha con se uno dei più forti portieri al mondo, Tempesti, uno dei mancini Gallo che il mondo ci invidia, due registi come Giacoppo e Vidovic, sempre pronti a smistare palloni, ma che ha messo in campo una difesa marmorea nelle fasi di uomo in meno 1 su 12 e se passava il tiro poi c’è comunque un signore di 42 anni, alto due metri e passa, che chiude la saracinesca e non ce n’è per nessuno.

Ma oggi sono stati decisivi anche il centro boa Napolitano, solo 38 anni, quindi in difesa Rocchi e Mirarchi a dir poco rocciosi e i giovani Ferrero e Condemi, pronti sempre a chiudere in difesa per poi ripartire in attacco.

Buona la regia interpretativa di mister Piccardo fuori, ma sempre presente il richiamo in acqua del portierone e notevole la forma fisica espressa da tutta la squadra.

Nulla da eccepire, domani sfida con il Primorac già fuori dai giochi e poi tutti a vedere la parita tra gli ungheresi del Szolnok e i croati del Mladost per sapere chi sarà l’altra finalista di questa prima fase di qualificazione.

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: