“Dal Gioco ai Giochi”: Al via il progetto Centro CONI – Orientamento e Avviamento allo Sport

di Silvia Console

Dopo il successo di EduCamp, i plessi multisportivi estivi per ragazzi, è la volta del progetto “Centro CONI – l’Orientamento e Avviamento allo Sport”.Si parte dal presupposto che, nella fascia d’età 5-14 anni, un bambino/ragazzo che riceve una corretta formazione sportiva, ovvero una proposta multidisciplinare, possa, attraverso l’ampliamento della propria base motoria e il gioco, trovare il proprio talento sportivo, e un giorno (chissà) passare dal gioco ai giochi olimpici.Il progetto ridisegna il modo di fare sport durante il pomeriggio.I bambini e i ragazzi, che prima praticavano un solo sport, hanno la possibilità di scoprirne e praticarne degli altri all’interno dello stesso centro sportivo, ampliando così il personale bagaglio motorio e affinando i gesti tecnici specifici relativi alle diverse discipline coinvolte. Il CONI e gli Organismi Sportivi attraverso le società ad essi affiliate e i propri tecnici si mettono in gioco unendo e condividendo le proprie conoscenze specifiche per costruire insieme un percorso multidisciplinare di crescita sportiva che pone al centro i giovani e le loro famiglie. Il gioco e la multidisciplinarietà sono i pilastri del progetto “Centro Coni” che parte dalla formazione, attraverso i propri Comitati Regionali, di tecnici specializzati nell’orientamento e l’avviamento allo sport.

La formazione regionale in Sicilia è promossa dal Presidente Regionale del CONI Sicilia dott. Sergio D’Antoni e coordinata dal Direttore Scientifico della Scuola Regionale dello Sport prof. Antonio Palma in collaborazione con la Federazione Medico Sportiva Italiana del Comitato Regionale.

Prof. Antonio Palma Direttore Scientifico della Scuola Regionale dello Sport.

Lo scorso 9 gennaio ben 300 tecnici appartenenti alle 90 ASD/SSD della Regione Sicilia che hanno aderito al progetto (Agrigento n. 9 – Caltanissetta n. 9 – Catania n. 11 – Enna n. 7 – Messina n. 9 – Palermo n. 17 – Ragusa n. 2 – Siracusa n. 15 – Trapani n. 11) hanno risposto “presente” alla prima sessione di lezioni on-line. A coordinare il progetto formativo è il prof. Antonino Gennaro, referente regionale per l’attività sportiva giovanile CONI SICILIA.Tra i docenti formatori del progetto il prof. Giuseppe Battaglia, docente Scuola Regionale dello Sport.Al termine del corso formativo i tecnici riceveranno la qualifica di Educatore Sportivo CONI per il settore giovanile, diventando così gli ambasciatori sul campo della mission del progetto Centro CONI, ovvero “per gioco, per sport”.

Pubblicato da Redazione

Giornale regionale amatoriale sullo sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: